Osservare e fotografare un Transito di Mercurio: tutti i dettagli

Transito Mercurio davanti al Sole 2019 - Blue Journey Astrophotography

Il transito di Mercurio: un fenomeno raro tanto quanto affascinante. In questo breve articolo scopriamo cosa è un transito di un pianeta davanti al Sole ma soprattutto tutti i dettagli per osservare e fotografare i transiti di Mercurio davanti al Sole.

Clicca qui per osservare il nostro video del transito di Mercurio del 2016.

 

Cosa è un transito?

In astronomia si parla di transito ogni qualvolta un corpo celeste si interpone tra un osservatore e un secondo corpo come una stella o un pianeta. Il più comune esempio di transito è probabilmente quello dell’eclissi solare. In questo caso, infatti, la Luna si pone tra la Terra e il Sole. Le caratteristiche dell’evento come la durata, la velocità o la traiettoria sono dipendenti dalle orbite dei corpi interessati.

Transito di un pianeta davanti al Sole - Blue Journey Astrophotography

Fig.1 – Esempio di transito di un pianeta (B) davanti ad una stella (C).

I transiti non sono solamente belli da vedere. Questi, infatti, sono degli apprezzatissimi fenomeni che gli scienziati sfruttano per diversi stream di ricerca: studio delle atmosfere, studio delle orbite e ricerca di pianeti extrasolari.

In questi anni stiamo assistendo al transito di Mercurio davanti al Sole. Un’occasione piuttosto rara (13-14 transiti in un secolo) ma non rarissima. Basti pensare che l’ultimo transito di Venere è avvenuto nel 2012 e il prossimo ricapiterà nel 2117.

Il Transito di Mercurio del 9 Maggio 2016 - Blue Journey Astrophotography

Fig.2 – Il transito di Mercurio del 9 Maggio 2016 fotografato da Palermo. Sulla sinistra è ben visibile il piccolo Mercurio. [A.Vaccaro]

 

I transiti di Mercurio

Durante i suoi transiti Mercurio mette in mostra la sua piccolissima sagoma (1/150 di quella solare) sull’enorme Sole. Il primo dei pianeti interni attraversa il disco solare ad una velocità di circa 47 km/s impiegando oltre 5 ore per uscire dal lato opposto.

Transito di Mercurio davanti al Sole - Blue Journey Astrophotography

Fig.3 – I dettagli del Transito di Mercurio davanti al Sole dell’11 novembre 2019 (ora italiana media).

 

Come osservare e fotografare un transito

Binocoli, cannocchiali, telescopi o reflex. Va bene qualsiasi cosa purché abbiate le protezioni: occhiali o filtri solari.

Filtri solari per l'osservazione del Sole - Blue Journey Astrophotography

Fig.4 – Filtri solari per l’osservazione e la fotografia del Sole

Evitate di osservare il fenomeno ad occhio nudo: sforzereste il vostro occhio inutilmente pur non riuscendo a vedere il minuscolo disco di Mercurio. Per fotografare il transito possiamo utilizzare una reflex collegata ad un telescopio/obiettivo con lunghezza focale superiore ai 400 mm.

La luce non mancherà: potremo impostare gli ISO al minimo (es. 100) e un tempo di esposizione estremamente basso (es. 1/4000s).

 

E voi come vi state organizzando per osservarlo? Avete intenzione di fotografarlo o semplicemente vi godrete lo spettacolo dal vostro giardino?

Alessio Vaccaro

👋 Ciao! Sono un Data Scientist e un Astrofotografo decisamente irrecuperabile! Amo viaggiare, la natura, il trekking e imparare nuove cose sulla Data Science, sull'Image Processing e, ovviamente, sull'Astrofotografia! Ho avuto il grandissimo piacere di pubblicare su riviste e canali come BBC Sky at Night, Focus, Coelum, Ciel & Espace e AAPOD. Nei momenti di "apparente calma" cerco di condividere con voi le mie esperienze attraverso questo Blog. Benvenuti e cieli sereni!

Potrebbero interessarti anche...